Warning: Creating default object from empty value in /home/vivereacomoinfo/vivereacomo.info/wpmu-settings.php on line 45

Warning: session_start(): Cannot send session cookie - headers already sent by (output started at /home/vivereacomoinfo/vivereacomo.info/wpmu-settings.php:45) in /home/vivereacomoinfo/vivereacomo.info/wp-content/plugins/si-captcha-for-wordpress/si-captcha.php on line 763

Warning: session_start(): Cannot send session cache limiter - headers already sent (output started at /home/vivereacomoinfo/vivereacomo.info/wpmu-settings.php:45) in /home/vivereacomoinfo/vivereacomo.info/wp-content/plugins/si-captcha-for-wordpress/si-captcha.php on line 763
Bell e poc: Gaddi : Vivere a Como
Your site
July 22, 2017, 6:36 pm

Bell e poc: Gaddi

Tra palco e realtà, per dirla alla Liga. Inizia in modo grottesco la Monstra di Villa Olmo 2011, tra un’affermazione dai tratti surreali ““Per evitare imprevisti e problemi – ha fatto sapere Gaddi – mi occuperò personalmente dei finanziamenti” ed una scelta tematica che in 2 parole contiene un intero assessore, bell e poc appunto. Forse Gaddi s’è dimenticato che si è dimenticato di chiedere i finanziamenti giusto ieri, dandoli per magneticamente-paranormalmente inviati e supposti ricevuti e protocollati dalla Provincia…ma dato che siamo in clima festivo e siamo tutti più buoni voglio pensare che sia la volta buona che il nostro fascinoso, taccuino e bic alla mano, sgarelli per enti, banche, privati come a chiacchera ci ha abituato per poi scoprire ben altro e invece sigli accordi, prenda solenni promesse, meglio assegni, e le pubblichi PREVENTIVAMENTE, cioè prima e non dopo, evitandoci buchi di cassa che altro non sono che soldi pubblici buttati nel vater, 200000€ “solo” l’anno 2010 con la Monstra di Rubens. Ci dia una fidejussione bancaria caro assessore che non si sa mai nella vita…costa meno di un suo buco e si va sul sicuro, inoltre fa pure bella figura, anche se un po’ tardiva nevvero? ma come detto siamo buoni e diamo sempre una chanche….qui per l’occasione s’è perso il conto ma facciam finta di niente. Ci pensa Gaddi… :mrgreen: sèmm a post.


Bell e poc: Gaddi

1 Comment

  1. [...] all’azienda che reclamizza! A questo punto prendo in prestito il calembour del post di “Vivere a como” e dico anch’io: ” bell e poc”! Beh, giudicate [...]

Leave a Reply

Bell e poc: Gaddi

1 Trackback