Warning: Creating default object from empty value in /home/vivereacomoinfo/vivereacomo.info/wpmu-settings.php on line 45

Warning: session_start(): Cannot send session cookie - headers already sent by (output started at /home/vivereacomoinfo/vivereacomo.info/wpmu-settings.php:45) in /home/vivereacomoinfo/vivereacomo.info/wp-content/plugins/si-captcha-for-wordpress/si-captcha.php on line 763

Warning: session_start(): Cannot send session cache limiter - headers already sent (output started at /home/vivereacomoinfo/vivereacomo.info/wpmu-settings.php:45) in /home/vivereacomoinfo/vivereacomo.info/wp-content/plugins/si-captcha-for-wordpress/si-captcha.php on line 763
Stato Armato, Equitalia ed il caso Spicci : Vivere a Como
Your site
September 24, 2017, 6:43 am

Stato Armato, Equitalia ed il caso Spicci

Parlando di furti di Stato, parliamo un po’ di Equitalia.

Ecco alcuni esempi che un lettore che ha chiesto di restare anonimo mi ha mandato domandandomi se secondo me si può parlare di furto legalizzato. Io un’idea ce l’avrei, ma vediamo voi…

Trattasi di dati reali, si parla di cartelle equitalia, rateizzo massimo a 6 anni, cioè 72 rate. Ma vediamo.

1 caso

quota capitale 130.000€ e spicci

diventano, aggiungendo mora 22.000€ e spicci, interessi dilazione 36.000€ e spicci, compensi riscossione 6.800€ e spicci la bellezza di 197.000€ e spicci

2 caso

capitale 8600€ e spicci, si trasformano in 72 rate con mora 144€ e spicci, dilazione 1850€ e spicci, riscossione 800€ e spicci in 11.400€ e spicci

altro caso

capitale 16.000€ e spicci, con il gentil gesto del rateizzo si aggiunga mora 1750€ e spicci, dilazione 4600€ e spicci, riscossione 750€ e spicci, totale 23.360€ e spicci


Stato Armato, Equitalia ed il caso Spicci

23 Comments

  1. Anonimo scrive:

    E’ furto. Ti massacrano se paghi, ti spogliano se non lo fai. Maledetti.
    Cazzo
    e spicci….

  2. contribuente "usurato" dallo Stato scrive:

    ladri usurai , tutti compresi dai direttori agli impiegati, perchè lavorate per Equitalia , NON VI VERGONATE a infierire su chi già è in difficolta? Le cartelle d’usura perchè non le inviate ai nostri ministri e alle banche di Aruba o di Lugano per esempio. Le BANCHE poi, sono ancora peggio; 7000 euro che non potevo più pagare diventano con interessi vari, IPOTECA emessa dalla banca ladra DEUTSCE BANK, con relative spese d’iscrizione di ipoteca, ripagate al momento della vendita del bene ipotecato non da me,con spese di cancellazione, notaio (2 volte), tasse e mora.. diventano un totale di 18540 EURO!! E, sappiate che l’ipoteca è un istituto legale, i cui costi come detto superano tutto quello che un usuraio professionista ergo racket, può illegalmente richiedere….ladri. ladri Il tritolo vi meritate.

  3. nsuprinz scrive:

    La voce “compensi di riscossione”….compensi…. questa parolina magica che incide mica poco non trova giustificazione, Quando paghi il rateo o lo fai alla cassa di Equitalia o via bollettino solo dalle poste con relativo aggravio, Essendo stipendiati, a che pro il compenso? “Visto che mi hai pagato, mi paghi la fatica che ho fatto per ricevere il pagamento?”

  4. sveta scrive:

    Già dal nome, Equitalia, si dovrebbe capire che è una presa per il culo…

  5. nsuprinz scrive:

    :-D

  6. fma scrive:

    Ma questi soldi chi li paga ad Equitalia, chi viene beccato a non pagare le tasse?
    Parrebbe di sì, visto che si parla di mora.
    Se fosse, allora ci starebbe anche il compenso di riscossione, altrimenti chi lo pagherebbe lo stipendio di chi stana l’evasore? Io e te?

  7. Anonimo scrive:

    Caro/a Fma, non criminalizziamo chi non “paga le tasse” ad equitalia, qui non si tratta di tasse evase per imdoscare capitali chissà dove, Usuritalia tratta, anzi acquista, per es. da un Comune multe inevase già raddoppiate per importo perchè non potevano essere pagate entro il primo termine, Ma non pagate per la difficoltà, per l’esoso esborso richiesto magari a un capofamiglia monoreddito, a un disoccupato ai quali 220 euro per es. per un semafororosso, un libretto di circolazione lasciato a casa,sono troppi da pagare ,figuratevi quando raddoppiano- dopo poco tempo- se non paghi, CMQ, USURAITALIA, dicevamo, come molte altre aziende, società anche estere, acquista un debito del malcapitato da un ente creditore, spesso acquista al di sotto della cifra , per avere un ulteriore – aggio- margine di guadagno a cui aggiunge more, lamponi,e il compenso di riscossione, da ciò nasce l’appellativo meritato di USURITALIA, o come vogliamo chiamare chi straguadagna, specula coattivamente sulle difficoltà dei cittadini?

  8. fma scrive:

    Caro Anonimo, qua si parla di 130.000 € nel primo caso, 8.600 nel secondo, 16.000 nel terzo caso, al netto di mora e di diritti di riscossione.
    Sicuramente non sono semafori rossi di un capofamiglia monoreddito, a meno che non sia daltonico. :mrgreen:

  9. nsuprinz scrive:

    @fma
    Mora? ad esempio l’INPS, lo vedremo coi furbetti di Como….prestissimo.

  10. fma scrive:

    @nsu
    ?

  11. nsuprinz scrive:

    http://www.laprovinciadicomo.it/stories/Cronaca/230357_inps_centinaia_di_denunce_nei_guai_imprenditori_di_como/
    A questi la mora è papale, al di là del perchè non abbiano pagato che è un argomento parallelo. Quello che mi interessa è un altro: “Manovra finanziaria 2011 Equitalia
    Riforma Equitalia – Con le norme che invece entreranno in vigore dal 1° ottobre scaduti i 60 giorni dalla data di notifica dell’ avviso l’ atto diverrà immediatamente esecutivo e dopo altri 30 giorni ( per un totale di 90 giorni dalla data di conoscenza dell’ atto) l’ agente di riscossione ( Equitalia ) potrà attuare misure coercitive pignorando immobili o applicando misure di fermo amministrativo”
    tratto da:
    http://www.investireoggi.it/fisco/manovra-finanziaria-2011-arriva-condono-per-le-cause-tributarie/

    cioè la mano pesante. E visti i numeri l’amico anonimo quando parla di usura secondo me non è poi così lontano. Cmq, vale pura per i numeri “bassi”, un divieto di sosta da 36e te lo fan diventare 70….

  12. nsuprinz scrive:

    Una casalinga, un pensionato, un lavoratore dipendente e chi fa impresa avendo beni intestati non ha scelta, se non paga è perchè non può, ergo se non può pagare 10, figurati 20. Con i nullatenenti come la mettiamo? quelli che non pagano ma hanno il suv, il trust a londra, la casa intestata al nonno? Che gli fa Equitalia? un tubo. Ora, vien da sè che chi è a rischio non è l’evasore o chi elude il fisco. Se hai una azienda, così sei certo che la chiudi, leggasi fallimento. Privato, pignoramenti vari. Se tanto mi da tanto, ci leggo un bell’invito che sintetizzo: meglio fare i furbi. Ma se non te la senti che fai? Quante ditte magari hanno tenuto in cassa dei quattrini non pagando un qualcosa per avere i soldi per pagare i propri dipendenti? ‘chè quando l’acqua è bassa devi fare delle scelte. a me vien da pensare male e ti dico che ’sta gran novità di fare “una ditta in un giorno” mi puzza assai di carota. Ricordiamoci che dopo viene il bastone. O no?

  13. fma scrive:

    @ nsu
    Io continuo a non capire: ma ’ste cazzo di tasse e di contributi li vogliamo pagare o no?
    Perchè dobbiamo sempre nasconderci dietro “quelli che non pagano ma hanno il suv, il trust a londra, la casa intestata al nonno”?
    Perchè non impariamo a rispondere ciascuno per le proprie cose ?

  14. nsuprinz scrive:

    Come se non lo si facesse (il pagare le tasse). Non è mica qualunquismo, è che son dei manigoldi, sono tanti, hanno una vita in discesa e tu paghi, come me, per loro. Preghiamo di non avere la sfiga di non avere sul conto quanto serve ogni volta che t’arriva una cartella, magari pazza, perchè se non ce li hai per averli magari destinati all’acquisto di libri scolastici per i figli a scuola che si fa? Si attende il postino che, avrai letto, in men che non si dica ti porta la letterina di Equi. Vadano a rompere i coglioni altrove., come se non sapessero dove. Cosa vuol dire nel 2011 stare in Italia col codice fiscale ed essere nullatenenti e farla franca? vuol dire non aver controllato il codice fiscale ed a ritroso l’abc di tizio. Facciam così, ti propongo il ritiro del codice fiscale e ti porto al confino a calci nel culo se ti becco che non dichiari ma becco la macchina allo zio, il bilo alla figlia, la barca al porto marina e via così. Via, fuori dai coglioni a parità di trattamento dell’immigrato clandestino che, poareto, evade, eggià. Sfido io, lavora in nero sennò crepa. Facciamo ordine, separiamo chi paga e chi no, però al primo la carota senza bastone, al secondo solo il bastone.

  15. nsuprinz scrive:

    Altro che galera oltre 3 milioni, prova con TRENTAMILA euro e vediamo l’effetto che fa. Quella sarebbe una misura. Mentre quella dei tre milioni è una cagata pazzesca. Degna di un governo di manigoldi, infatti… guarda, premetto che penso che la gente sia educata civilmente ad essere cittadini paganti, vuoi perchè l’educazione c’è stata qualche tempo fa ed ancora oggi ne troviamo delle nanoparticelle in giro, ma cazzo l’educazione del fottere è roba moderna, tra un po’ fai il master alla bocconi. Se teniamo la barra dritta sull’equazione più sei furbo più hai spazi e ti premio eccetera, che è in itinere in una “certa” intellighenzia, addio. Io di segnali in controtendenza non ne vedo. Anzi…

  16. nsuprinz scrive:

    Quello che m’imbufalisce è la dichiarazione dei redditi di certe categorie che non sanno di che colore è il cielo all’alba. Non li elenco, li conosciamo, li abbiamo alla porta di fianco o alla farmacia sottocasa. “Minchia, devo comprarmi un suv da 40 perchè cazzo sennò pago troppe tasse”. ma quante volte e quanta gente fa così. Pure il mio veterinario s’è fatto il gippone, ma non cura vacche, bensì gatti. Ergo a quale scopo? ‘Sta storia dello spendere per abbattere il reddito è un altro tumore. Passo :mrgreen:

  17. fma scrive:

    A me ’sta cosa che i cattivi sono sempre gli altri e noi siamo i buoni mica mi covince.
    Per me uno che non paga le tasse o i debiti, cosa vuoi che ti dica, mi pare proprio fuori posto, anche se non ha il suv. Uno che l’educazione del fottere, per dirla con parole tue, l’ha proprio assimilata alla perfezione. Anzi: del chiagni e fotti, in questo nostro caso. Che quelli del suv facciano uguale o peggio non sposta di una virgola.

  18. nsuprinz scrive:

    I cattivi esistono se tu sei un normale, sennò non esistono. Per i mancati pagamenti ho volutamente tracciato un solco, cioè c’è un distinguo che non toglie dalle responsabilità ma porta in risalto una certa differenza. Se ho sempre pagato ma ora ho una difficoltà, e i non pago a prescindere. Il primo va allocato nel normale. L’altro è stronzo. Equi mena il primo. A me urta. Probabilmente la differenza di vedute tra di noi è che tu sei ligio alla logica che se fotto una mela è al pari di aver fregato un milione. Io non la vedo così, metto l’attenuante del vivere a certe condizioni che non son uguali per tutti e manco ce le siamo scelte.

  19. fma scrive:

    Amico mio qua gli esempi li hai fatti tu, il primo non aveva pagato tasse, o contributi, o quello che vuoi tu, per 130.000 €: non stiamo parlando di mele. E poi, cosa vuoi che ti dica, il fatto che noi rubiamo sempre e solo mele e quindi siamo da perdonare, mica mi convince. Mi pare tanto una furbata.

  20. nsuprinz scrive:

    Certamente il nostro lettore la questione la dovrà risolvere, e le vie sono “finite”, o paga il furto o lo massacrano presumo con l’asta, un classicone. Ergo attenzione a non confondere le cose, avrà sbagliato sicuramente ma pagherà e credo su questo di trovarti d’accordo. Il perchè ed il percome sia successo è secondario non essendo tizio “un cattivo”. Capita quando hai una azienda in difficoltà, e tizio infatti ce l’ha. E’ che non volendo fallire per dignità, certe scelte portano a certi numeri. Come lui-lei quanti?

  21. nsuprinz scrive:

    La legge è uguale per tutti, infatti per la mela (una cassetta) vai in galera di filata, mentre per i soldi solo sopra i 3 milioni. Lo dice la legge. Non so te, ma a me pare una furberia :-D

  22. Nazionalpopolare scrive:

    Rimanendo in tema, vi segnalo il video di questo sito http://www.vimeo.com/30036804, vi consiglio di vederlo (dura 3 o 4 min), parla sia di Equitalia che del Signoraggio bancario, di cui noi tutti in Europa siamo vittime (tranne l’Islanda, che ha nazionalizzato le banche e fatto arrestare i banchieri responsabili della crisi e ovviamente hanno azzerato il debito pubblico).
    W l’Islanda una piccola Nazione con le Palle!

  23. " don't spy our life" scrive:

    to NSU PRINZ; SONO SPARITI DIVERSI ARTICOLI DAL SITO, per caso sei a conoscenza di una qualsiasi forma di censura , e, nel caso da parte di chi, a parte i servizi segreti- mica tanto – di Compagnia delle Opere? Grazie per l’attenzione, da chi detesta ogni forma di prevaricazione e di censura dellìinformazione, verità comprese…

Leave a Reply