Warning: Creating default object from empty value in /home/vivereacomoinfo/vivereacomo.info/wpmu-settings.php on line 45

Warning: session_start(): Cannot send session cookie - headers already sent by (output started at /home/vivereacomoinfo/vivereacomo.info/wpmu-settings.php:45) in /home/vivereacomoinfo/vivereacomo.info/wp-content/plugins/si-captcha-for-wordpress/si-captcha.php on line 763

Warning: session_start(): Cannot send session cache limiter - headers already sent (output started at /home/vivereacomoinfo/vivereacomo.info/wpmu-settings.php:45) in /home/vivereacomoinfo/vivereacomo.info/wp-content/plugins/si-captcha-for-wordpress/si-captcha.php on line 763
Avec Papier : Vivere a Como
Your site
November 20, 2017, 9:34 am

Avec Papier

Brutta gente, mala vita. Squallido modus operandi dei soliti noti sulla vicenda dei garages del Comune di Como affittati, ça va sans dire, a dirigenti e dipendenti comunali per un pugno di lenticchie.Purtroppo ci tocca leggere anche ’sta roba qua.  E’ meraviglioso assistere all’effetto che fa nell’essere beccati in flagranza, lo stupore. Ma mica quello della plebe che per parcheggiare l’auto 5 minuti viene salassato alla macchinetta, quello degli aventi torto marcio datori di contratti di locazione da e verso contraenti con tanto di cadrega assicurata e stipendio pure pagato con i nostri soldi. Fine presa per le terga, una volèè da Panatta fatta su un campo di rugby. Ormai li conosciamo, ed in virtù del dato certo che il paraculo non muore (nè paga) mai, alla prossima sedutina consiliare del lella consegneranno quel colpo di spugna del proprio essere dei miserabili via delibera aggiustatutto. E la cosa s’intenda chiusa lì…. Certo, prima però magari facciamo un pò di teatro, magari troviamo un capro espiatorio che fa pur sempre comodo e puniamolo, sicchè una lavata ed un’asciugata alla coscienza venga fatta per ingraziarsi il popolo bue e la consueta pietra tombale possa andare a coprire l’evidente porcata. Ora, non sarà certamente il danno erariale, da rifondere please, ad essere un problema in una città che ha perso il controllo del proprio debito grazie alla cialtronaggine supponente ed aggressiva di maleducati amministratori, come detto, paraculi che riversano sulla collettività lo tsunami della loro incompetenza pressapochista sotto forma di inesorabile impoverimento, inteso a tutto tondo e nella materia che nello spirito. Direi che a difesa, perchè dobbiam pure difenderci dall’avanzata del barbaro incolpevole, si debba pretendere quanto meno un’allegato alla richiesta di candidatura alla prossima tornata elettorale. Ci accontentiamo di una fidejussione bancaria a prima richiesta su eventuali (consueti) danni sociali conseguenziali alla privatistica visione e gestione della cosa pubblica. E si tengano l’assoluto valore della loro parola d’onore che non vale un pugno di lenticchie.


Avec Papier

5 Comments

  1. sveta scrive:

    Mai visto così da vicino un solo ente che sia riuscito a collezionare tale numero di figure di merda…

  2. nsuprinz scrive:

    magari vincono un premio…

  3. sveta scrive:

    Steve di sicuro, after Cernezzi gli troveranno un posticino come piace a lui…sugli altri non giurerei…

  4. nsuprinz scrive:

    Basta che vada lontano dalle scatole. Si porti dietro la Ceresa che gli trova un posto auto. Certo che tra no comment, noi non lo si sapeva, ah ma va ma vedi che storia, tra tutti è una bella banda di irresponsabili. Peccato che responsabilità vi sia e aspettiamo che vadano a fargli una bella ispezioncina. Magari l’agenzia delle entrate o la gdf in casa di questa bella gente. Visto che vanno a chi occupa un posto per disabili, in questo caso il disabile è in carne ed ossa.

  5. gedi scrive:

    sono d’accordo

Leave a Reply